Tag

ascolto

Uncategorized

VOLTIAMO PAGINA?

Eccoci arrivati alla presentazione del mio nuovo libro “La voce dell’anima”, una sorta di diario dell’ascolto come è stato definito da chi ha letto queste storie di crisi.

Certo, è autobiografico. La crisi è la mia. O meglio possiamo usare il plurale. Un diario che parla anche di incontro con tante altre crisi di chi a sua volta si è ritrovato a tu per tu con la fine, della propria vita, della propria azienda, di un amore più grande del cuore.

Pagine che cercando di dare linfa al cambiamento per trasformare la paura di vivere grazie alla lettura dei messaggi che ci arrivano dall’universo, dal nostro corpo.

Il libro fa parte del progetto dell’Officina Autobiografica della Fondazione Altre Parole che opera per l’umanizzazione delle cure.

Domani sera, Treviso, Hotel Maggior Consiglio, ore 20,30.

 

 

 

Alfabeto Quantico

DIALOGO

  1. Dove spingi la tua volontà?
  2. Cerco infinite ricchezze
  3. Perché fai questo?
  4. Perché mi sento povero
  5. Perché vuoi ricchezza?
  6. Per stare bene
  7. E cosa ti serve per star bene?
  8. Serenità, un lavoro, una famiglia
  9. E le ricchezze ti possono dare tutto ciò?
  10. In realtà non credo, forse possono aiutare
  11. Smetti di sentirti povero
  12. Non ce la faccio
  13. Allora inizia a sentirti ricco

 

Alfabeto Quantico

STRADE

Vogliamo costruire vie apparentemente semplice per sottrarci al cammino verso la guarigione. Vogliamo fare di testa nostra diventando costruttori improvvisati di strade poco sicure che non portano alla meta.

Strade che a volte girano intorno, altre che portano lontano da noi stessi e altre ancora che ci fanno perdere nei vicoli illusori di ciò che pensiamo di aver bisogno

Facciamo di tutto per non rispettare quel cartello che indica la via

Non saliamo quel cavalcavia davanti il nostro naso

Facciamo di tutto per non prendere quella salita prima della discesa dentro noi

la curva dell’omeostasi necessaria per avanzare

Quel giorno mi sono perso e ho smesso di guardare la direzione

Mi sono ritrovato proprio lì dove i fanali non avevano portato luce

Quel luogo illuminato dall’esterno aveva sempre prodotto ombre e con esse ipotesi e tentativi di luce

Qui e Ora, dentro con due lampade che illuminano a giorno

Non c’è alcun dubbio, è tutto qui,

la paura è svanita, tutto è chiaro, anche ciò di cui non si va fieri o ciò che era stato spostato in un angolo buio

Ora si può fare pulizia, ora si può finalmente decidere.

La questione non è saper o non saper guidare

La questione è fare la strada giusta

La verità è più forte di noi e resisterle dà forza solo alla menzogna

Non ci resta che arrenderci alla verità e la menzogna ci abbandonerà.

Alfabeto Quantico

ASCOLTO

Ascolto è comprendere che cosa prova chi sta di fronte a noi, sentirne le emozioni, l’effetto che gli fanno, che ci fanno.

Ascolto significa far capire che lo abbiamo compreso e sentito.

Ascolto è un brivido che ci attraversa, una rinnovata sensazione che ci segnala il contatto.

Ascolto è quella nuova luce nello sguardo.

Ascolto è garantire il ritorno a casa.

Ascolto è essere consapevoli.

Ascolto è restituire la nostra presenza.

Ascolto è la scelta di esserci.