Rendere visibile l’invisibile, ecco il vero scopo dell’arte e la sua unica ragion d’essere.

Qualunque siano le compagnie, persino quella del genio, nulla serve alla cultura dell’io se non la meditazione: ciò che rende Parigi così stupida, è il fatto che non si raccoglie mai, e colui che non riflette continua a sbagliare e muore novizio della vita, ignorante di se stesso, precluso a qualsiasi progressione. (Péladan 1889)