La ricerca quantistica ha ormai ampiamente dimostrato che un piccolo, fugace, involontario pensiero/desiderio è in grado di modificare la traiettoria di un fotone. Questo dimostra nei fatti il potere creativo delle emozioni e conferma che i pensieri sono materia in formazione…

…Imparare a pensare bene richiede l’impegno di osservare con attenta neutralità il flusso dei propri pensieri perchè ciò che temiamo e rifiutiamo si trasforma in una realtà da noi stessa creata…

(Il potere quantistico dell’inconscio…, Lorena Di Modugno, OM edizioni)