La spinta interiore a prendere appunti, durante i  miei giorni di crisi, è stata naturale. Una sorta di diario di viaggio che descrive un percorso che scende negli inferi per trovare nuove altezze.

(Dall’introduzione di “La Voce dell’anima”, Piazza Editore, Fondazione Altre Parole, in pubblicazione).