Si pretende di essere ascoltati, ma non ci si chiede:

“Cosa ho fatto di buono per meritarlo?”