Mettili insieme, ma non lasciare che il cuoco sia il caso o l’istinto.

Fissali quando è il loro tempo.

Ora la cucina è aperta, ogni momento può essere il suo momento

Il pentolone è caldo, il fuoco arde.

Prima uno, poi l’altro, fino al quarto.

Il cibo è pronto, ma va mangiato

L’ultima azione sarà la prima,

occorre dar vita al cerchio

che apparecchia la tavola della vita.