Scrivere è stato per me un processo lungo e difficile. Quando scrivo da principio non so quello che dirò. Non ho uno schema preciso e devo semplicemente aspettare e credere che verrà fuori qualcosa. Per scrivere c’è voluto da parte mia un impegno e un atto di fede; la fede che qualcosa sarebbe emerso dalle mie profondità psichiche a cui potessi dare un nome, che potessi esprimere, anche se momentaneamente, in parole

(La donna ferita, Linda Schierse Leonard, Astrolabio, 1985).